Psicologia e Salute

Settimana sarcomi, dal primo al 7 luglio una campagna per conoscerli

I sarcomi non hanno confini geografici e soprattutto serve fare gioco di squadra per farli conoscere di più.

Questo il significato della campagna “#PartOfIt”, lanciata dall’organizzazione britannica Sarcoma UK per diffondere la conoscenza e rendere visibile questa famiglia di tumori, di cui il 75% della popolazione non sa nulla.

La campagna, lanciata in occasione della settimana di sensibilizzazione sul sarcoma (1-7 luglio) viene rilanciata e sposata in Italia dal Trust Paola Gonzato-Rete Sarcoma Onlus. In occasione della settimana si può rilanciare sul proprio profilo Facebook il logo della campagna o inviare un audio con una testimonianza sull’impatto che il sarcoma ha avuto nella propria vita ( da paziente, familiare di paziente, medico, infermiere).

Classificati come tumori rari e ultra rari, perché colpiscono circa 4.000 nuovi pazienti l’anno in Italia, i sarcomi comprendono oltre 80 diversi tipi, da quelli delle ossa a quelli delle parti molli, che includono anche i tumori del tratto gastrointestinale (GIST) e i desmoidi, forme benigne ma spesso aggressive. Possono interessare qualsiasi parte del corpo e insorgere a qualsiasi età.

“Restano tumori poco conosciuti, per la rarità e la complessità, non solo per la gente, ma anche per la maggior parte dei medici non specialisti” ricorda il Trust. I sintomi, specie all’inizio, non sono specifici e questo non facilita il sospetto diagnostico. La diagnosi corretta e tempestiva, da parte di patologi esperti, è assolutamente necessaria prima di iniziare qualsiasi trattamento, sia per l’esito sulla malattia sia per la qualità di vita. In Italia, il Trust Paola Gonzato-Rete Sarcoma Onlus è promotore del progetto Infosarcoma finalizzato allo sviluppo e alla diffusione di informazioni corrette e con linguaggio comprensibile ai pazienti con sarcoma e a chiunque abbia interesse a conoscere questo tema in modo approfondito.