Cultura e Attualità

Rassegna Annabella Schiavone – teatro, degustazione, musica, spettacolo e danza

Riparte da Sebastiano Somma la prima rassegna del teatro Annabella Schiavone.

Dopo un breve e forzato periodo di chiusura a causa del lockdown, è ripartito il 18 luglio, nel piazzale della chiesa di Sant’Eustachio, la prima rassegna dedicata all’indimenticabile attrice Annabella Schiavone. Teatro, musica, spettacolo e danza questi gli appuntamenti voluti fortemente dal parroco don Nello Senatore per dare nuova vita ad un quartiere come quello di Sant’Eustachio che ha bisogno di scrollarsi di dosso l’etichetta di quartiere periferico della città. La prima rassegna teatrale, fu inaugurata lo scorso 29 febbraio, presso il Teatro, realizzato nei locali della chiesa di Sant’Eustachio Martire e alla Schiavone.

A tagliare il nastro furono il direttore artistico Gaetano Stella ed Elena Parmese, che accompagnati al pianoforte dal Maestro Nino Aleotti e dal corpo di ballo dell’Arbostella in Danza, presentarono “Varietà! Varietà! Come rideva la Napoli del primo ‘900”. Poi la Pandemia e la chiusura obbligatoria dell’attività. Ma adesso, mantenendo le giuste distanze finalmente si ricomincia. E si ricomincia alla grande con un volto amatissimo dal pubblico televisivo: Sebastiano Somma che, domani sera, proporrà “Il Vecchio e il mare”. Un reading teatrale, nato dall’amicizia tra Sebastiano Somma e Lucilio Santoni che ne ha curato l’adattamento teatrale. Una semplice e profonda rilettura del grandissimo testo di Hemingway colorita da un’attenta scelta di musiche eseguite al violino dal Maestro Riccardo Bonaccini. Il grande attore darà corpo e voce alle parole del celebre scrittore americano, traghettando il pubblico fra personaggi e atmosfere del celebre romanzo della letteratura mondiale, che ottenne il Premio Pulitzer nel 1953. Ad affiancare sul palco Sebastiano Somma ci sarà la sua giovanissima figlia Cartisia.

Si proseguirà poi il 25 luglio con Marino Cogliani, che sarà protagonista di “Classico napoletano e non solo”. Terzo appuntamento il 22 agosto con la nuova produzione firmata “Teatronovanata”, il 18 aprile, “Comicissima tragedia” con protagonisti Francesco De Rosa, Stefano Mammato, Raffaele Milite, Daniele Nocerino e Lucia Voccia. Ultimo appuntamento, il 29 agosto, con il Gran Galà che vedrà alternarsi sul palcoscenico, attori, cantanti e ballerini, per una vera e propria serata di festa.