Cultura e Attualità

CAFFÈ TRUCILLO FESTEGGIA 20 ANNI DI ACCADEMIA

Nella nuova sede della storica torrefazione salernitana è tempo di celebrazioni.

Da una parte la voglia di confermare la propria storia, l’iter di un marchio che, oltre a rappresentare una famiglia, racconta come pochi l’inconfondibile profumo di caffè, un effluvio che è anche e soprattutto un rito che si ripete ciclicamente da generazioni; dall’altra l’occhio sempre teso a quelle che sono le novità del settore.

È il doppio binario sul quale viaggia l’azienda Trucillo, pronta a percorrere un 2018 scandito dalla volontà di consolidare la propria anima e dalla partecipazione alle più importanti fiere del settore.

Nata nel 1998 dall’intuizione di Fausta Colosimo, managing director dell’azienda, con la mission di diffondere la cultura dell’Espresso Italiano di Qualità, oggi rappresenta un Manifesto che pone davanti a tutto la qualità delle materie prime, dei prodotti e della formazione. Il 2018 segnerà un nuovo inizio: l’Accademia festeggerà il suo ventennale di attività proponendosi come centro di formazione a 360° per gli operatori del settore HoReCa. Una serie di eventi animeranno l’Accademia che sarà l’epicentro di attività formative, incontri, confronti, condivisione di esperienze. A breve il calendario degli appuntamenti.

Parallelamente, dal 20 al 24 gennaio, la torrefazione salernitana sarà tra le 1250 imprese protagoniste del Sigep di Rimini, la 39esima edizione della fiera internazionale leader nel settore, dove sono attesi 160mila buyers provenienti da 180 Paesi. Per Caffè Trucillo sarà l’occasione per presentare anche questa volta il Concept Bar della sede salernitana, un unico banco con una doppia offerta, due coffee trainer SCA e una visione completamente rinnovata: Brew Bar da una parte ed Espresso Bar dall’altra. Innovazione e tradizione, mondo e Italia, si uniscono in un percorso sensoriale, guidando i visitatori attraverso un’esperienza emozionale di gusto. Nel primo caso, in tazza tre tipologie di caffè specialty serviti con i nuovi metodi di estrazione brewing: V60, Chemex, Syphon, French Press, Cold Brew, Aeropress, destinati a consumatori consapevoli e attenti a tutte le fasi del processo produttivo del caffè.

Ad incuriosire gli assaggiatori sarà anche la macchina protagonista del Brew Bar, la nuovissima “Leva” de La Marzocco che unisce in sé tecnologie avanzate e ideologie tradizionali. Tutte le miscele Trucillo caratterizzeranno invece l’Espresso Bar in cui verrà utilizzata la macchina professionale “M100” de La Cimbali.