Cultura e Attualità

IN / FORME Luca Impinto al “Civico 23” No Profit Art Space

Il segno consente alla forma di di/spiegarsi…è un mezzo libero e incondizionato, non ancora parte di quella relazione con la somiglianza il cui fine è dato dalla rappresentazione. Il segno è uno slancio vitale, è una condizione del “qui e ora”, elemento concreto ed etereo al tempo stesso.

Al segno segue la forma (la composizione) o meglio è la forma a generarsi dal segno in una sorta di implosione “filiforme”. Con il segno e la linea, il corpo, quello rappresentato, sembra prendere consistenza, ma è pur sempre un corpo lacerato, a tratti deformato, in alcuni casi allampanato. Un corpo che si divincola dalle crepe della materia e mostra, qua e là, alcuni arti che lo compongono, mentre altri si dissolvono in un caleidoscopio di colori vivaci e dai forti contrasti.

Questa è la pittura di Luca Impinto che come Artaud fa del “corpo senza organi un campo”, crocevia di forze, di energie vitali e di sensazioni: trasposizioni, quest’ultime, di un vissuto che dalla quotidianità trae origine e ispirazione.” (Angelo D’Amato)

 

Luca Impinto, nasce nel 1985. il suo percorso inizia nel ’98, quando frequenta il liceo artistico di Napoli, dove già inizia ad emergere il suo stile personale energico e filamentoso. Nel 2007 si è laureato in pittura presso l’Accademia di Belle Arti di Napoli, dove ha poi proseguito con la Scuola di Grafica d’Arte, specializzandosi in Grafica nel 2010. Stampa prevalentemente linoleografie e xilografie. Attualmente vive e lavora ancora a Napoli, città dove è cresciuto e si è interamente formato artisticamente. È tra gli artisti più talentuosi del panorama  campano e non solo. Oltre alla partecipazione ad eventi di notevole interesse c’ è da annoverare il conseguimento del primo premio “Libro d’Artista 2016” indetto dall’’Associazione Nazionale Incisori Italiani.

 

IN / FORME

MOSTRA PERSONALE DI LUCA IMPINTO

“Civico 23” No Profit Art Space

Via Parmenide 23, Salerno

 8 – 22 febbraio 2020

Vernissage ore 18,30 , sabato 8 febbraio 2020

Orari: lunedì/sabato ore 17.30 / 20.00