Cultura e Attualità

“SUBLIMIA”: IL MEDIOEVO CHE OSPITA LA MODERNITÀ

Verrà inaugurata il 23 Settembre alle ore 19 a Giffoni Valle Piana (Sa) l’esposizione di arte contemporanea dal titolo “Sublimia”.

La collettiva organizzata dal pittore salernitano Angelo D’Amato e dal prof. Francesco Martini, mette insieme molti degli artisti più audaci ed ispirati della Campania, sempre alla ricerca di nuove forme, nuove soluzioni e alla costante ricerca di nuove domande. A far da cornice alla mostra lo splendido Convento di San Francesco, con le sue sale affrescate nel quattordicesimo secolo da pittori di scuola giottesca.

“Le opere proposte vogliono offrire un viaggio ideale attraverso una realtà indefinita, come un multiverso di sensazioni, umori, attese, che definiscono e materializzano l’opera d’arte”.

Il percorso espositivo è articolato in tre sale contigue che ospitano le tre sezioni della mostra: pittura, fotografia, libri d’artista, questi ultimi provenienti dalla ricca collezione “IBRIDIFOGLI” del Maestro Antonio Baglivo; sezioni autonome ma intersecate, che rappresentano tre forme diverse ma interagenti di espressione artistica.

L’esposizione è patrocinata dalla Pro Loco, concessionaria dei locali del convento di San Francesco e dal Comune di Giffoni Valle Piana, sempre attento e aperto alle manifestazioni artistiche e culturali del territorio.

“Una grande occasione per aprire ulteriormente il nostro territorio agli impulsi culturali e per valorizzare il nostro patrimonio artistico”, ha dichiarato il prof. Claudio Mancino presidente della Pro Loco, che ha da subito appoggiato l’iniziativa.

La mostra resterà aperta fino al 30 settembre, dalle ore 17.30 alle ore 19.30.