Cultura e Attualità

“Terra mia, non è un Paese per santi”, oggi al teatro Augusteo di Salerno

“Terra mia, non è un Paese per santi” è il documentario che tanto ha fatto discutere per la sua esclusione dal Festival del Cinema di Venezia e che sarà invece proiettato nell’ambito della 73esima edizione del Festival Internazionale del Cinema di Salerno.

Da una intuizione di Klaus Davi e Ambrogio Crespi, il docufilm – che parla di San Luca, paese della Calabria – vede la partecipazione di Mimma Cacciatore (dirigente scolastico a San Luca), Benedetto Zoccola e Gaetano Saffioti (testimoni di giustizia), Michele Inserra (giornalista di inchiesta), Cosimo Sframeli (Comandante dei Carabinieri), Luciana Careri (fidanzata di Carmine Tripodi, Carabiniere ucciso dalla criminalità organizzata) e del prete anticamorra Don Luigi Merola.

Appuntamento oggi, venerdì 15 novembre, alle ore 15:30, presso il CineTeatro Augusteo.